accedi   |   crea nuovo account

Whisky in prigione

Nella nebbia della mia mente
posso solo vedere quello che sono
e quando cerco fuori dalla grata
vedo solo il riflesso della mattina

Ci sono tutti i fantasmi del passato
che tornano per giocare con i miei capelli
e anche se sono in troppi stasera
li faccio entrare tutti nella mia cella

Bottiglie e sigarette, con danze sfrenate
anche se non è un posto da signori
diverto me stesso e diverto loro
con scherzi da stupido uomo, che sono

whisky in prigione, con la dama sognata
in una festa di amici, per il piacere
che ritrova sede dentro, per non pensare

Tutte le notti che mi sento solo, rivivo
la mia pazzia folle e simpatica
con tutti i miei eroi-amici,
che giocano con me nella finta felicità

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • virginia marcelloni il 27/01/2010 19:50
    .. i cari e vecchi fantasmi..è davvero strano quanto a volte riescano a nn farci sentire poi tanto soli... davvero bella!!
  • Anonimo il 27/01/2010 18:01
    io, questa poesia la trovo meravigliosamente vera
  • laura cuppone il 27/01/2010 15:06
    la trovo squisitamente malinconica
    con tratti lievi di nostalgia
    per il passato
    e con una voglia di ricominciare senza voltargli
    le spalle

    di gabbie siamo pieni

    l'importante é non averne dentro...

    un abbraccio aleks

    Laura
  • Samuele Scagliarini il 27/01/2010 10:46
    Prigione... i fantasmi del passato tornano a giocare quando ti senti solo.. ed è un piacere, anche se finto.
    Sono questi ricordi che ti imprigionano? Che ti impediscono di vedere fuori da te stesso? Mi piace, ciao!
  • Antonio Pani il 27/01/2010 10:25
    Versi gradevoli, che raccontano di un momento ricco di riflessione, di nostalgia e introspezione. Apprezzata. A rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0