accedi   |   crea nuovo account

Pilato di gran lunga non fu il peggiore degli uomini

In questi tempi
di frazionata
unità
di memoria

mi ero promesso
di non scrivere
niente oggi
o allora di passeggiare
nel giardino della mia mente
guardando un elicottero
scaricare napalm
dicendo un fenicottero rosa
ha lanciato la sua leggiadra natural bomba di cacca

dicono chi tace acconsente
e chi parla si fa lapida umana

Datemi un lapis

e fugge fugge il mio orripilato pensiero
senza perdere un ricordo nella memoria

di un popolo
lapidante
lapidato
ieri
da credente ottuso
oggi
in una "morale guerriera" di sopravvivenza

Uomini donne bambini
ghettizzati
umiliati
scacciati da ogni terra
bollati da papale mente
all'infamia
da sempre

in una condanna all'usura di se stessi
quasi sterminati

L'onda nazista fu il culmine
di un indegno mare d'odio
nato agli albori da una scaramuccia
fra gli apostoli del divino Maestro
coltivata alimentata cresciuta
per secoli e secoli da cosiddette cristiane genti

La selezione di razza non nacque solo da una mente malata

12

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 28/01/2010 00:01
    Profondamente condivisa Vincenzo, le razze lasciamole agli animali e a quelli che si abbassano al loro livello purtroppo, perchè neanche se ne accorgono di quanto scivolano in basso.
  • loretta margherita citarei il 27/01/2010 22:02
    pilato a mio giudizio sono state le nazioni che scesero in guerra poi contro i nazi, ma non fecero nulla per salvare gli ebrei all'origine dell'olocausto, ma mi duole vedere come la storia si ripeta, piaciuta cap
  • karen tognini il 27/01/2010 16:48
    per il giorno.. della memoria..
    una dedica stupenda...

    ciao Vincenzo
    ciao karen
  • Anna G. Mormina il 27/01/2010 15:08
    "... Il mare d'odio e d'ignoranza, c'è sempre...",... dobbiamo dunque rassegnarci Vincenzo?... io credo che nel tuo cuore ci sia ancora speranza, anche in quello di noi tutti, per un mondo che CAMBIERA'... Grazie Vincenzo!
  • Giuseppe Bellanca il 27/01/2010 12:19
    Un'opera complessa, da interpretare e leggere molte volte, in ogni caso il messaggio si recepisce nella sua globalità, giusto o sbagliato non sta a me giudicarlo, posso dire che concordo all'80% un 20% lo tengo per me ciao Vincenzo.
  • Amorina Rojo il 27/01/2010 12:16
    vincenzo.. leggevo e ti baciavo la fronte... leggevo e tremavo... leggevo e il cuore rifiutava di battere... ho sentito il corpo irrigidirsi ed ho pensato.<< quanto ti son costate queste sante sagge gravi sincere parole?>>.. ed avrei voluto dividerne il peso con te... grazie
  • Anonimo il 27/01/2010 11:10
    .. si non fu il peggiore Pilato.. ben altro riesce a partorire l'uomo.. ma non dico altro
    sto in silenzio a leggerti..
    grazie Vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0