PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guerra al Tedesco - L'Italia Partigiana

Anni e Anni di
nera rappresentazione se non
morte, schiavitù, vigliaccheria,
ebbero tradito il finto nazionalismo,
ebbero desiderato la Santa Alleanza e
il tedesco fratello accettò la proposta!
Da tanti odiato, da pochi amato,
il Duce cadde! La corte lasciò l'esercito,
il destino destinò che il nemico attaccasse
e così fu! Italia, Popolo, dov'eravate?
L'avvocato gridò: " Guerra al tedesco,
Guerra al tedesco"! E il tedesco attaccò!

Salerno, Taranto, arrivarono gli alleati!
Il Popolo dov'era? La gente combatteva?
Il paese resisteva?
La Resistenza non esimerà il suo
cammino, montagne attendete il
nostro Arrivo.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 27/01/2010 22:54
    Piaciuta, la libertà ha un prezzo alto, un tributo di sangue. Molti hanno eriditato questa fortuna, ma non ne afferrano il senso.
  • loretta margherita citarei il 27/01/2010 21:07
    intensa ben scritta, ma per difendere la libertà ci andrò anche io in montagna.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0