accedi   |   crea nuovo account

Foglie d'autunno

Le illusioni del cuore
come foglie d'autunno
pian pianino si adagiano
sui prati dell'oblio.

Oggi scrivo versi
dipinti di malinconia
uno sbalzo nel passato
tra i ricordi ormai sbiaditi.

Sussultava il mio cuore
al pensiero di incontrarti
e attendevo ogni mattino
un tuo dolce sorriso.

Il cuore e la mente
percorrono indifferenti
binari e direzioni
opposte e contrastanti.

Amarti fu un sfida
odiarti una conquista,
divenni fiore appassito
un albero senza radici.

Anni acerbi intrappolati
in gabbie di cristallo,
il tempo saggiamente
cancella i rimpianti.

Il passato giace muto
nei meandri della mente
serena beatitudine
oggi culla la mia anima.



.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 28/01/2010 20:09
    dopo la rabbia, la pace, piaciuta molto
  • Anonimo il 28/01/2010 15:03
    Molto bella, il tempo è un signore che ci permette di comprendere e di far sedimentare in noi ogni situazione, che poi diventerà fonte di esperienza per la vita!
  • Anna G. Mormina il 28/01/2010 15:00
    "... e attendevo ogni mattino, un tuo dolce sorriso."..., già quanto fanno male le delusioni, amica mia... ma poi torna il sereno... vero?... bellissima!!!... brava Maria, un abbraccio e un bacione!!!
  • Cinzia Gargiulo il 28/01/2010 13:18
    Bellissimo il paragone tra le illusioni del cuore e le foglie d'autunno. Poesia nostalgica e delicata ben scritta.
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0