accedi   |   crea nuovo account

Il Niente

Il letto disfatto la mattina,
la stanza un po' in disordine,
nel suolo un libro,
fedele compagno
nel vuoto della notte.

Nell'armadio una maglietta,
sul muro una fotografia,
ricordi, dimenticanze,
o forse soltanto residui
dei momenti vissuti.

Una giornata di lavoro,
le testa sul computer,
lo sguardo attento
tra pensieri distratti,
poi una birra con gli amici,
il tempo scorre,
come senza vita
aspettando solo un'altra notte.


La sera di nuovo in casa,
i flash della mente,
le colpe cercate e non trovate,
le lacrime amare,
il letto freddo, un altro libro,
e poi ancora il niente.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Teresa Pisano il 31/01/2010 09:06
    Ti comprendo pienamente... rientrare a casa... non trovare nessuno...è triste...
  • giancarlo milone il 29/01/2010 14:37
    grazie
  • Anonimo il 28/01/2010 18:40
    Piena di consapevolezza. Sana. Solare, nei suoi versi che parlano di normalità. Molto bella.
  • Anonimo il 28/01/2010 16:48
    Bellissima!