accedi   |   crea nuovo account

Morale relativa

I delitti, la morte,
gli assassini,
sempre lo stesso,
il piccolo Hitler,
i Carbonari, l'undici Settembre,
Jack lo Squartatore,
si uccide per soldi,
si uccide per gusto,
si uccide per la storia,
l'olocausto, il Conte
di Backingam, Milady.

Ma poi è davvero tutto uguale?
i crociati, gli islamisti,
chi uccide in nome di Dio
la rivoluzione francese,
il delitto del Circeo,
il piccolo Samuele,
Fioravanti, le brigate rosse.
Esempi,
storie diverse,
la paura di una coscienza relativa,
di una morale senza legge,
di una giustizia
rimessa all'arbitrio di noi piccoli uomini.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti: