username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La Scala del Divenire

Incalza
il tramonto
d'esilio
scontato
senza condanna.

Vicina
è la meta
del mio tempo
disgregato
nella polvere
senza clessidra.

L'intelletto
di luce
sussulta
bruciando
la Notte
nelle pagine
torbide.

Esiliata
non poso
sulla somma celeste
sfiorando
sospesa
la ruvida terra.

Qualcosa
è cambiato.

Pagato
il prezzo
di tanto ardire
ho ancora
moneta
per comprare
una Scala.

Salire o scendere?

Dilemma
non reclama
soluzione
se posso
ancora
Divenire.

 

l'autore ANGELA VERARD0 ha riportato queste note sull'opera

a volte la vita riserva lunghi periodi di transizione dove ci limitiamo a lasciar scorrere il tempo, senza prenderne parte fino a quando non ti accorgi che puoi ancora divenire


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Anonimo il 24/06/2010 10:22
    La cosa giusta da fare, lasciare andare la corda della vita; tornerà lei da noi. Bella!
  • Anonimo il 07/03/2010 03:38
    la metafora della Scala e dell'Ascesi... un attimo prima di ogni Decisione... stupenda!!!
  • Anonimo il 03/03/2010 12:39
    Ciao Angela. I periodi di transizione possono essere terribili, a volte. Altre volte scorrono via tranquilli, in attesa del divenire. Bellissima poesia.
  • aldo battistelli il 23/02/2010 22:57
    mia dolce Angela, lasciami citare un vecchio detto romano:
    la vita è come la scala di un pollaio, corta e piena di m..., ma sono certo che la tua sarà ricoperta da petali di rosa.
    Angela Verardo:il verso dolce di Poesie e Racconti.
  • ANGELA VERARD0 il 23/02/2010 10:24
    Grazie a tutti!!!
  • fabio demis piccione il 22/02/2010 03:25
    Bellissima poesia... un viaggio nel nostro mondo, nel nostro io... complimenti
  • Anonimo il 10/02/2010 13:08
    Una bellezza che si fa schiva. Non ci sono soluzioni, meglio stare tra le cose di mezzo, divenire per crescere.

    Bella. Ciao.
  • alice costa il 04/02/2010 22:04
    molto bella... un divenire attivo che ci comunica che stiamo vivendo..
    bravissima
  • Aedo il 04/02/2010 17:42
    Il viaggio della vita continua incessante... Bravissima Angela!
    Ignazio
  • Anonimo il 01/02/2010 16:37
    veramente una poesia degna di questo nome, quasi d'altri tempi (ed e' un complimento!)... brava davvero
  • loretta margherita citarei il 29/01/2010 16:01
    fantastica, poesia, sei super amica cara
  • Anonimo il 29/01/2010 13:57
    Siamo sempre in continuo divenire!
  • Vincenzo Capitanucci il 29/01/2010 13:42
    Salgo scendendo... in un eterno divenire... da capogiro...

    Bellissima Angela... sommando i celesti spunti... del mio Cuore...
  • Ruben Reversi il 29/01/2010 13:35
    Dolce Angela vesri intensi...
    di fluire di tempo e memoria.
    brava come sempre ti bacio. Ruben
  • Cinzia Gargiulo il 29/01/2010 12:42
    Sì può sempre divenire e uscire da quel torpore che talvolta ci attanaglia quasi paralizzandoci...
    Bellissima poesia con immagini molto particolari!
    Un abbraccio...
  • Donato Delfin8 il 29/01/2010 12:42
    Ottime immagini. Intense riflessioni.
  • Salvatore Ferranti il 29/01/2010 12:32
    bella davvero questa poesia... da applausi
  • isabella zangrando il 29/01/2010 12:28
    molto bella l'immagine della scala che non si sa se salire o scendere, ben rispecchia certi momenti della nostra vita in cui il dubbia ci attanaglia. piaciuta!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0