username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Attimo

Un unico rumore riesco a sentire questa gelida sera:
la neve che si posa sugli alberi, sulle strade,
accompagnata da un momento di sconforto
che, senza avviso, si poggia sul mio cuore...
la vita, il lavoro,
tutto sembra andare per il verso giusto
eppure il mio animo deraglia costantemente
tra quotidianità e voleri...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

15 commenti:

  • Anonimo il 08/08/2010 19:36
    una riflessione molto condivisa. la quiet desperation. Paolo
  • Sergio Fravolini il 20/04/2010 18:09
    L'attimo infinito accompagna momenti di tristezza dove tutto semra essere esattamente come non deve essere.

    Sergio
  • Anonimo il 08/04/2010 11:46
    È la vita... che ci vuoi fare! Bella e brava!
  • vasily biserov il 08/03/2010 19:47
    tutto va come deve andare... ma la vita è fatta d molti altri successi e insuccessi... brava!
  • Anonimo il 02/03/2010 21:26
    Tutto sembra andare per il verso giusto, eppure...
    Molto bella Debora.
  • Francesca La Torre il 17/02/2010 16:37
    i è piaciuta molto, perchè semplice nell'espressione di una verità, che non tutti riescono a percepire.
  • antonio castaldo il 16/02/2010 19:55
    un flash... su un particolare stato d'animo... alla costante ricerca di... quel certo non so che
    piaciutissima!
  • francesca cuccia il 05/02/2010 19:45
    Si a tutto e niente contemporaneamente, molto dolce.
  • Francesca La Torre il 01/02/2010 22:29
    piaciuta molto, capisco bene il concetto, l'ho provato anche io, tante volte e non ne sono mai stata contenta.
  • Adamo Musella il 31/01/2010 21:48
    La poesia a pensarci a cosa serve? a ben poco se lontana dal quotidiano; scrivere è raccontarsi, leggere condividere la voce dell'anima. Molto intensa Debora. baci.
  • loretta margherita citarei il 30/01/2010 18:14
    bella intensa, piaciuta molto brava
  • Anonimo il 30/01/2010 14:40
    Molto bella, hai espresso egregiamente il senso di oprressione interiore che a volte attanaglia l'animo delle persone più sensibili o forse più predisposte!
  • Aedo il 30/01/2010 13:26
    Immagini molto efficaci. Mi piacciono particolarmente i due versi finali. Brava!
    Ignazio
  • Salvatore Ferranti il 30/01/2010 13:10
    una bella poesia che mi è piaciuta molto davvero
  • fabio martini il 30/01/2010 11:33
    questo e' un bello spunto... sembrerebbe depressione... ho un grande rispetto per la depressione. È il male del secolo, insieme a molti altri purtroppo... a volte invece e' solo amore a credito... grazie per la riflessione... fm