accedi   |   crea nuovo account

Bosco

Bosco

Arabeschi infiniti,
di luci filtrate,
tra braccia d’alberi
e tela di rugiada.

Anche la polvere acquista dimensione,
prima di affondare nella torba,
dove la mucillagine
per incanto prende vita
diventando fungo.

Simbiosi tra formica e fungo.
La vita sorprende,
tra rumori di rigoli d’acqua,
e canti d’uccelli,
salti di scoiattoli
e passaggi di cinghiali.

Sorprende,
nel piccolo scarabeo
che scava e sotterra escrementi
sorprende,
mentre i giochi infiniti
del bosco continuano
tra chiari e scuri.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • luigi deluca il 25/12/2006 10:13
    e in quel bosco come Walden varrebbe la pena di VIVERE!!!
    mi piace, si mi piace proprio!!!
    gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0