accedi   |   crea nuovo account

Lo stracciarolo

Suona lentamente giù al Mandrione la campana.
Si spengono le luci dei lampioni.
Il sole all'orizzonte, inizia a fare capolino.
Si sveglia ormai il quartiere.

Che splendido mattino!
L'aria è fresca e trasparente come un velo,
l'animo è felice, par che giunta è primavera.
Spinge lo stracciarolo, il cigolante carrettino.

" robba vecchiaaa... carta stracciaaa "
strilla con voce roca quell'omino.
Di tanto in tanto poi si ferma, asciuga
il suo sudore col dorso della mano,
e guarda su verso una finestra,
per poi riprendere il cammino.

Nella vita, fare strada, è per tutti una speranza,
" pensa sorridendo quell'omino "
e lui grazie a Dio, ne ha fatta in abbondanza,
e ciò pensando, s'allontana lentamente,
lanciando il suo solito richiamo:
" robba vecchiaaa... carta stracciaaa..."

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Adamo Musella il 31/01/2010 21:56
    Voci che porto con me, tra le strade affollate della mia città; la stessa musica, la stessa atmosfera leggendo questa poesia. La tua riempie di ricordi quelli che solo chi ha talento sa riportare alla vita. bravissimo Bruno, un abbraccio.
  • loretta margherita citarei il 31/01/2010 18:06
    bella poesia, piaciuta molto un abbraccio amico caro
  • fabio martini il 31/01/2010 17:12
    guidotti anche a te il mio inchino... questa e' una bellissima poesia che per certi versi mi ha ricordato i grandi della poesia dell'ottocento... ovvio che ho alzato il tiro, pero' mi e' piaciuta moltissimo per questa finestra aperta alla mattina e questa figura d'altri tempi che alcune di queste le ricordo anche io, ma restano sempre dentro ai miei ricordi... grazie ancora. fm
  • Amorina Rojo il 31/01/2010 15:30
    ma bruno... te tù m'ha portato a tempi de m' nonni... che bello...è una favola... raccontane antre... bacino...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0