accedi   |   crea nuovo account

A scuola dalla sibilla della Natura

A parte il pappagallo
e qualche altro uccello inconscio
ripetente di natura

gli Animali
animati da Lei

pur
ringhiando graffiando mordendo
sibilando

non hanno mai pronunciato volendo coscienziosamente far male una parola cattiva

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 20/03/2010 18:10
    Ottima poesia.
    un caro saluto.
    Jane.
  • Anonimo il 31/01/2010 22:52
    Dici Vincenzo che dovremo imparare molto dagli animali, vero??
    Bella e bravo... di quest'arte sei maestro...
  • Cinzia Gargiulo il 31/01/2010 20:14
    Geniale Vincè!... Ancora una volta!...
    Se non ci fossi bisognerebbe inventarti!
    Bacioni...
  • fabio martini il 31/01/2010 17:05
    mi piace il tuo laboratorio... quelle di ieri non le ricordo con questo cipiglio... piaciuta moltissimo sia la precedente che quella di adesso... in me rinasce la speranza... ciao. fm
  • giusi boccuni il 31/01/2010 16:53
    è vero, mi tornava in mente un dialogo di "grey owl" in cui si nota che in natura gli animali esprimono un'aggressività naturale sempre legata ad esigenze di sopravvivenza e non una malvagità o un'avidità fini a sè stesse... solo l'uomo ne è capace, ma ha il dono del libero arbitrio...
  • Anna G. Mormina il 31/01/2010 15:39
    ... no non credo proprio ne siano capaci, nemmeno fra loro... molto bella Vincenzo!
  • Amorina Rojo il 31/01/2010 14:49
    bellissima vincenzo... io sò'na boccaccia ma 'un son cattiva, vero?... bacino
  • karen tognini il 31/01/2010 14:47

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0