username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il circo fico or nei tuoi occhi

Il mondo è un circo
con una sola spettatrice
ed un unico pagliaccio

Lui ha voglia di piangere
Lei di ridere

lo spettacolo è deprimente non c'è nessun canto
si sente un forte odore d'illusorio vino delle taverne pagato poche lire

tutto sembra precipitare nel fallimento di una serata tremenda mente sbagliata

i loro sguardi stanchi per un attimo s'incrociano
immediatamente si riconoscono
erano amici d'infanzia
di quell'amico invisibile che per sfuggire a penosa realtà t'inventi
per non essere più solo

Lei trasportata dalla sua volante gonna bianca si ritrova in una pista da ballo
non sanno più se ridere o piangere
favolosamente l'abbraccia struccando in baci quel patetico finto naso rosso

sotto l'applauso scrosciante ancor più rosso d'un pubblico baccante
riapparso all'improvviso con l'impronta di un nuovo viso smascherato

S'alza un forte vento vibrante di grecale sazio di favole e d'inganni ad asola

il tendone crolla
su di loro

non c'è più tempo per voltarsi indietro adesso

nessuno fa più parte dell'isolato mondo infernale

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • fabio martini il 03/02/2010 05:42
    non male sinceramente... pero' la scelta di esporla centrale e non a sinistra l'ha appesantita nei confronti di un lettore difficilmente disposto alle lunghezze eccessive...
  • Anna G. Mormina il 02/02/2010 16:13
    ... sarebbe davvero molto bello se accadessequesto... che il mondo non facesse più parte di un 'circolo' infernale... bellissima Vincenzo... un bacione!
  • karen tognini il 02/02/2010 13:38
    Letta e riletta...
    mi sembrava... di ballare.. leggendola...
  • Salvatore Ferranti il 02/02/2010 12:50
    bellissima vincè... una dolce danza... immagini che rimangono nella mente
  • isabella zangrando il 02/02/2010 12:29
    una danza, un gioco delle parti sofferto e umano, un pubblico di spettatori... hai delineato un affresco vivente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0