username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La Chiesa un'utile pericolosa discutibile stampella di cute

Chi è
sa

sa di essere autonoma stella

chi non è
va sempre in chiesa
a candelabro spento

religiosamente
si lega ad un gruppo
di candite labbra

per salvarsi almeno lo stampo della pelle

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • giusi boccuni il 05/02/2010 16:44
    chi non è va... in chiesa, in un partito, in un gruppo di facinorosi ultras allo stadio... e ovunque può nascondere il suo essere nell'ombra, per non vedere, per non vedersi... la luce della stella autonoma può abbagliare, ci vuole gran coraggio ad assumersela, come il tuo...
  • fabio martini il 03/02/2010 05:21
    e' il caso di dire: parole sacrosante!
  • loretta margherita citarei il 02/02/2010 19:43
    concordo pienamente, finchè non si renderà conto della laicità dello stato, piaciuta
  • Anonimo il 02/02/2010 19:14
    ..-molto.. molto coraggiosa.. e la faccio mia per intero
  • cesare righi il 02/02/2010 17:49
    Coraggioso e temibile Vince. bellissima
  • Anna G. Mormina il 02/02/2010 15:58
    "Chi è, sa, sa di essere autonoma stella...",... chi è, pur sapendo d'essere, ha bisogno di sapere, e ancora sapere... religiosamente, va in chiesa, per avere un contatto con Dio... il candelabro per lui, sarà sempre acceso... Vincenzo, ti abbraccio!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0