PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi dispiace per le mimose

È fine gennaio, l'inverno da tempo si è steso
da qualche parte ammanta i prati con la candita neve
da un'altra accavalca delle onde creste
con la rabbia bianca e cieca
Le montagne con la testa saggia tra le minacciose nuvole
vegliano sui prati, le spose addormentate in attesa dolce
Il mormorio della linfa promette una nuova veste
ai rami spogliati che sopportano il gelo con pazienza prudente
Vedo la mia spiaggia vuota e triste
per un po di dolce vento e di sole
la mia pelle già impazzisce

È fine gennaio, l'inverno dappertutto si è disteso
la natura ingegnosa come una giovane donna in attesa dolce
sogna e protegge la vita futura che gli cresce in grembo
finché arriverà il tempo giusto...

Mi dispiace per le mimose...

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • suzana Kuqi il 27/02/2010 17:48
    Grazie Michele
  • Anonimo il 27/02/2010 08:15
    In fondo, l'inverno non è più forte delle mimosa, entrambi hanno il loro periodo di vita... Bella!!!!
  • fabio martini il 03/02/2010 04:59
    la chiusa salva una poesia che stava stagnando nelle similitudini paesaggistiche...
  • Anonimo il 02/02/2010 18:41
    Le mimose dalle mie parti stanno benissimo. Una poesia molto romantica!
  • suzana Kuqi il 02/02/2010 15:39
    grazie loretta
  • suzana Kuqi il 02/02/2010 15:39
    non mi sembra strano, perchè le mimose si ingannano presto...
  • loretta margherita citarei il 02/02/2010 14:38
    bella poesia, ma dalle mie parti, sembrerà strano, ma molte mimose sono in fiore piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0