accedi   |   crea nuovo account

Questo mondo

Da quando nulla di bello,
di splendido e desiderato
mi farcisce il cervello
credo d'essere cascato
nel profondo di un pozzo
tra grigi tumulti di forme
dove, col fiato mozzo,
l'anima sepolta dorme
come ancora mai nata.
Si scompone e ricompone
la mia anonima remata
mi ritorna piano la ragione
e mentre risalgo dal fondo
la tristezza mi manda in pezzi:
sono ancora in questo mondo
pieno d'odio e di pessimi olezzi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • elio roberto rinaldi il 09/03/2010 21:06
    bello e profondo il senso di questa poesia
  • tania rybak il 07/03/2010 00:12
    un'anima triste in ricerca di risposte, si rifugia in se stessa, piutosto di rifugiarsi altrove. bella riflessione
  • Dolce Sorriso il 14/02/2010 22:15
    sei davvero eccezionale
    wow
  • Anonimo il 13/02/2010 21:00
    'e mentre risalgo dal fondo/la tristezza mi manda in pezzi': bellissimo distico, notevole davvero. il resto segue la scia
  • Giuseppina Iannello il 07/02/2010 10:46
    Intensa l'emotività in questa bella, efficace poesia.
  • Adamo Musella il 06/02/2010 20:43
    Le cose del mondo condizionano, fanno nascere miseria sul volto degli uomini fino a consumarlo nella sua assurda banalità; merito del poeta quello di coglierne il significato più profondo, più nascosto e anticipare come un'avanguardia rivoluzionaria che esiste un cammino per il ritorno. Ma che poi questo porti al paradiso è cosa diversa. Caro Ugo, amico e poeta, sorprendi sempre. ciao
  • Don Pompeo Mongiello il 06/02/2010 19:13
    Piaciuta davvero, pur se sembri deluso di essere ancora fra noi. La vita è bella a qualsiasi età.
  • Anonimo il 06/02/2010 10:36
    ... Gia, e sembra non abbia alcuna intenzione di cambiar rotta questo mondo,
    un mondo popolato da ometti insodisfatti che si divertono ad ucciderlo, ad uccider se stessi.
    Bella Ugo, grande!
  • Anonimo il 05/02/2010 14:23
    l'anima e la mente hanno bisogno di nutrirsi di cose belle, di fare il pieno di cose positive. Quando si è in riserva, inizaono le ansie e le preoccupazioni, si rischia di rimanere in panne.
    Poesia molto bella, esprime il concetto di tristezza in modo efficace.
  • fabio martini il 03/02/2010 04:39
    concetti chiari e stesura perfetta fanno sempre una poesia gradevole e compiuta... fm
  • Maurizio Cortese il 02/02/2010 21:26
    Bello il significato di uno sforzo vano di ritrovare la ragione in questo mondo e assai accattivante l'uso della rima (anche interna), il che dovrebbe essere d'insegnamento a tanti che pubblicano e credono che non usarla sia sintomo di modernità.
  • Anonimo il 02/02/2010 20:05
    Intime sensazioni di una realtà che ci accomuna tutti!
  • Anonimo il 02/02/2010 19:42
    Vera, molto vera, purtroppo.
  • loretta margherita citarei il 02/02/2010 19:21
    purtroppo debbo darti ragione, ottima, sei un grande maesrtro
  • alice costa il 02/02/2010 15:46
    descritta magnificamente un'attuale realtà...
    complimenti!
  • Patty Portoghese il 02/02/2010 15:35
    Triste e malinconicamente vera... Molto apprezzata Ugo, ma stai su mi raccomando! Saluti!
  • vasily biserov il 02/02/2010 15:07
    hai ragione, questo è un mondo pieno di odio... bella poesia!
  • gian paolo toschi il 02/02/2010 15:03
    Purtroppo bisogna turarsi il naso e continuare a remare. Condivido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0