PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A me sembra opportuno

La politica
tutto l'arco costituzionale deve essere sospeso
per incapacità manifesta
a ripristinare una situazione di normale
virtuosa amministrazione pubblica.
La dialettica furbesca
che promuove il saccheggio
la corruzione e quant'altro
con destrezza
è la politica della politica.
Un bel gigantesco reset
fatto da militari
e da buoni e appropriati tecnici

che altro ci resta?

S'è fatto sera
scusatemi che si sia fatto sera.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • augusto villa il 16/07/2012 14:28
    La chiusa invece mi ricorda Caproni...
    Ribravo! ------
  • augusto villa il 16/07/2012 14:26
    Eh... beh... Del resto, ormai, chi legifera è la mafia...
    Militari... ma con a capo chi?... Spero non da uno di quei generali promosso da loro... ahahah... Sarebbe finire dalla padella alla brace...
    Bella poesia-riflessione... Mi ricorda un poco Fortini.
    -----------
  • STEFANO ROSSI il 10/09/2011 11:25
    Stupenda, la poesia è ANCHE l'arte di trasmettere un messaggio e te ci riesci BENISSIMO
    COMPLIMENTI ANCORA!
  • fabio martini il 04/02/2010 00:06
    ok hai vinto...
  • enrico dignani il 03/02/2010 08:44
    La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa. Una poesia non ha un significato necessariamente e realmente compiuto come un brano di prosa, o, meglio, il significato è solo una parte della comunicazione che avviene quando si legge o si ascolta una poesia; l'altra parte non è verbale, ma emotiva. Poiché la lingua nella poesia ha questa doppia funzione di vettore sia di significato sia di suono, di contenuto sia informativo sia emotivo, la sintassi e l'ortografia possono subire variazioni (le cosiddette licenze poetiche) se questo è utile ai fini della comunicazione complessiva.

    (wikipedia)
  • fabio martini il 03/02/2010 03:41
    la trovo un'ottima riflessione che politicamente trovo corretta pero' in tutta sincerita' non e' una poesia in nessun modo... ma il concetto era chiaro. ciao. fm
  • Anonimo il 02/02/2010 19:45
    Scusami se ti correggo, ma più che sera s'è fatta proprio notte!
  • enrico dignani il 02/02/2010 19:13
    fatto da militari... manca il da.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0