PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mordo

Mordo
le tenere tue carni
e affondo
in abissi di piacere
e risalgo
per riprendere la luce
dei tuoi sguardi
e mi reimmergo
in apnea
nei tuoi fondali sabbiosi
per cercare quel tesoro
che il tuo cuore nascose
in attesa di un altro cuore
'si temerario da non respirare
per capire d'averlo trovato
tra le tue tenere carni.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0