accedi   |   crea nuovo account

Cuore Di Fuoco

Sputo d'amore
Strazio di sesso
Unito nel letto
Di saggia pazienza
Frutto acerbo
Così maledetto

È questo l'effetto
Al tetto del monte
.. Bianco dentro..
Bianco candido
Cuore opaco mai..
Lucido e sacro sai

Impavido lucente offuscato
Dai tuoi nei
Semi miei..
Sui tuoi seni
Sui tuoi reni..

E bussa il piacere
Sulle tue pene
E scatena l'ardere delle mie vene
Sulle tue, sulle tue
Sulle nostre uniche unite catene

.. strappami l'amore
Strappami le vene
Strappami l'ardore
Che lo stolto teme
E vincimi seduto
Con la saliva del mio seme
Caduto

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Andrea Arvati il 03/03/2010 18:20
    mi è piaciuta: il ritmo e l'intenzione...
  • giuliano cimino il 08/02/2010 14:15
    Bella domanda io sono di torino ma non sono mai a torino.. Ora sono in friuli da un po' e ci resterò ancora un mese.. X me sarebbe bello.. hai ragione ma dove? kiss
  • Jurjevic Marina il 05/02/2010 22:38
    Ti adoro, un bacio.. p. s. quando organizziamo un raduno di PR???????
  • giuliano cimino il 05/02/2010 22:08
    Grazie tesoro mio
  • Jurjevic Marina il 05/02/2010 17:59
    Devo dire che pure io sono d'accordo con Vincenzo X2! Stai maturando molto... e scrivi in un modo che mi piace sempre di più.. ti seguo dall'inizio, e stai diventando un gran bel poeta.. Bravo gioia mia..
  • Vincenzo Capitanucci il 04/02/2010 13:24
    Bravo Giuliano... concordo con Vincenzo..
  • giuliano cimino il 03/02/2010 14:09
    Grazie poeta..
  • vincent corbo il 03/02/2010 09:48
    Giuliano, che mi combini?... Scherzi a parte, credo che la tua vena poetica stia maturando... nel senso che fino ad oggi hai scritto sole belle canzoni, invece questa è più poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0