PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ombrello nuovo

M'aggio accattato
nù trencio e nù m'brello,
erano in saldi
miez'o mercato,
l'aggio pagati
just'a mità.
Diman m'accatt'o cappiello
facci'o completo
c'o trencio e c'o m'brello.
L'aggio appuiati
fore all'entrata,
aspetto ca chiove
succerarrà.

Ogni matina
m'affacci'o balcone,
si ssò giuste
e previsioni
doppe diman
m'aggia n'gignà.

Sai che alleria
pe strade do centro
ca pioggia ca scenne
ed io a passià.
Ogni persona
cà n'contro pà via,
scosto l'ombrello,
me lev'o cappiello,
faccio n'inchino
m'aggia sfezzià.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Ezio Grieco il 04/02/2010 00:40
    Ciao sabrina, grazie del commento.
    cl
  • Ezio Grieco il 04/02/2010 00:40
    Ciao Bruno, grazie anche a te.
    cl
  • Ezio Grieco il 04/02/2010 00:39
    Ciao amica Lory, grazie per essere passata.
    cl
  • Ezio Grieco il 04/02/2010 00:39
    Ciao Marhiel, mi... confondi.
    cl
  • Anonimo il 03/02/2010 23:47
    carina ballata dialettale
  • Anonimo il 03/02/2010 23:23
    Carina, mi piace
  • loretta margherita citarei il 03/02/2010 21:39
    ottima, mi piace quando scrivi in vernacolo
  • Marhiel Mellis il 03/02/2010 19:17
    Grazie! Che bella!!! Ezio sei immagine viva.. simpatica... ironica... sei tu Napule l'amore! Complimenti Ezio come al solito è meraviglioso leggerti! Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0