PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Resta cosi

Restami accanto

Stella del mattino
Sole agitato
Vento tiepido

Che scaldi I miei polsi intorpiditi
Che sai di pioggia e benedizione

Restami accanto

Che queste mani sono pietre nude
Se solo togli il senso del tuo tatto
E questo mondo altro non sarebbe
Che un delirio di voci straniere

E mi perderei...

Perduta gia' senza il tuo pianto
Nei tuoi occhi respira la mia vita
E la tua vita in me riposa
Eterna e inconsolabile follia
Di saperti dentro ancora

Restami accanto

Stringi le mie dita adesso
Con forza ineguagliabile
Guardami ancora...
Inebriami di te...

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/03/2013 07:59
    è una poesia che esprime il senso della maternità come il "non sentirsi più soli". quando ti nasce un figlio sai che non sarai più straniera da nessuna parte e soprattutto avrai un senso da dare alla tua vita. per sempre.

2 commenti:

  • Anonimo il 20/03/2010 18:36
    Buonissima poesia. Un caro saluto.
    Sabrina.
  • loretta margherita citarei il 04/02/2010 19:38
    bella dolce poesia, piaciuta brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0