accedi   |   crea nuovo account

Ci salva la pazzia

Ci salva la pazzia,

quest'amore irredento
per le cose astratte
nell'alito del tempo
che ripercorre dentro
come vento maestro
turbina e squassa
la soglia inquieta
e la stupidità che passa.

(Un capolavoro di conseguenze

la resurrezione chi sa
particolari minimi
assoluti ancillari
se basteranno
divagazioni. Navigo
disagiato a vista
aprendo quell'altro occhio.)


.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Andrea il 24/08/2012 18:58
    poesia molto apprezzata, complimenti, soprattutto nella prima parte

    p. s. la parentesi è un autentico colpo di genio, credo che sia poco sfruttata insieme agli altri segni di punteggiatura. Viva la libertà stilistica ( e metrica)
  • antonio ciavolino il 05/02/2010 22:03
    benché, come dice, l'ottimo sia nemico del buono, loretta margherita, che il mio testo sia poesia e piaciuta, per di più, mi rallegra, del che, noblesse oblige, te ne ringrazio.
    sarò barocco o rococò!?! oh...
    grazie per la tua nota.
    ciao
  • loretta margherita citarei il 05/02/2010 20:54
    ottima poesia ben scritta piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0