accedi   |   crea nuovo account

Anno domini 1181

Dieci anni che il mio filo
si fa seta di lana
al colore del muschio verde.
Nell'attesa, guardo ogni istante che passa
oltre il monte e nel profondo di queste valli.

San Giorgio dal pendio
dove il verde è più verde che mai,
suona una campana lontano.
Tutto si scalda soltanto a sognare
che tu sia... pensando a noi.

Dieci anni,
un ricordo che mai si opaca.
Ogni anno rinasce ogni volta
nella speranza estrema
di averti con noi.

Capovolgo e ancora di nuovo,
le ore di sabbia che lenta scende
tra il vetro stretto del canale.
Lune, pollini, soli e foglie di maestrali
a soffiare sulle ventane
sfaldano profumi lontani.

Verdi primavere sempre stese ai fiori
soffiano i colori della preziosa pietra
d'Assiria e Babilonia.
E dalle mille stelle
a infiniti orizzonti perduti chissà dove,
la tua voce da Oriente è
un sussurro notturno
... solo per me.

In mille sere rimaste buie
come perse notti fredde,
profondamente le ho vissute
accanto a te che non ci sei
e neve bianca cala
un freddo manto
di pensieri infausti
... un altro anno senza te
è volato ancora.

Dieci lunghi eterni inverni.
Noi qui parliamo di te
che non ci sei
sotto i rami di alti sempreverdi.
Il tempo sfiora i nostri cuori
così distanti... sempre divisi.

123

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

18 commenti:

  • Grazia Denaro il 05/02/2012 19:19
    Ben scritta molto bravo!
  • Nicola Saracino il 21/02/2010 12:17
    Mi sfugge l'ambientazione, mi sfugge il suono della voce ed il pensiero che vorrebbe manifestare, il sentimento che vorebbe esprimere. Vedo e sento mucchietti ordinati di polvere. N
  • Anonimo il 09/02/2010 21:09
    ascoltate 'fila la lana' di fabrizio de andrè
  • Fernando Biondi il 06/02/2010 22:23
    molto bella, che affascina. composta magnificamente, bravo
  • claudia checchi il 06/02/2010 22:14
    Fabio ke dirti...è un affresco un quadro, un capolavoro, sei bravissimo..
    un abbraccio claudia...
  • fabio martini il 06/02/2010 21:18
    amici miei carissimi... sta finendo la giornata e ieri sera lasciando questa poesia (che ha molti anni, piu o meno una decina) mi sono chiesto se fosse ancora leggibile (sono sempre convinto che le mie poesie spesso subiscano il passar del tempo, ma poi ogni volta mi sovvengo che la poesia non ha tempo, comunque essa sia, fatta bene o male) adesso mi rendo conto che siete stati stupendi...
    vi ringrazio tanto. grazie di cuore.
  • Don Pompeo Mongiello il 06/02/2010 19:36
    Piaciutissima, e dei cavalieri ne ho dimestichezza. Bravo davvero!
  • loretta margherita citarei il 06/02/2010 16:58
    adoro i templari, sto leggendo, la storia dell'ultimo templare, ben scritta bravissimo
  • Anonimo il 06/02/2010 15:53
    Fabio concordo con tutti, è splendida e perfetta...
    complimenti e anch'io mi devo scusare per averti frainteso... sei capace e poeticamente colto!!
    ti abbraccio
  • Anonimo il 06/02/2010 15:11
    Concordo con il Parodi sulla non conoscenza delle figure che ti hanno ispirato ma asserisco a piena voce che i versi della tua poesia sono musica per chi la legge. Complice certamente una cultura di livello alto che tuttavia non basterebbe da sola per scrivere una poesia degna di essere scelta da una casa editrice. Un bacino. Sabrina.
  • Anonimo il 06/02/2010 14:39
    Mi hai commosso. Scusa se ti ho creduto "freddo".
    Questa è un'opera rara e preziosa;l'ho detto anche per altre poesie ma non di così alto valore.
    Ubi major, minor cessat!
    Ed allora mi scuso per tante cose...
    Bravissimo!!!!
  • angela ambrosini il 06/02/2010 13:26
    non trovo patole per giudicare un capolavoro
  • Amorina Rojo il 06/02/2010 13:19
    fabiuccio mio... che capolavoro... cui prodest?... da dove nasce questa grandeur storica?... che impegno, ma non senti la primavera?... fabietto fabietto... bacino
  • Antonietta Mennitti il 06/02/2010 12:59
    Bravissimo anche se odio la storia, ma W la geografia!
  • vincent corbo il 06/02/2010 11:57
    Che meraviglia Fabio... Che affresco incredibilmente perfetto! Grazie delle tue poesie.
  • B. S. il 06/02/2010 11:44
    Rende bene l'idea dell'atmosfera medievale... colta, sofisticata, molto bella.
  • karen tognini il 06/02/2010 11:26

    è stupenda...
    senza parole...
    sei un grande... davvero...
  • gian paolo toschi il 06/02/2010 10:37
    Un lavoro compiuto, alto, coinvolgente. Complimenti vivissimi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0