username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Eros

Ecco ora ci siamo.
Ulula l'Eros al suono di orecchiabile musica da maestro.
L'orchestra s'agita ed io tremo davanti a sguardi d'amore.
Mi fissa.
Indifferente si volta, si calma s'aggroviglia.
Ora riposa nel russo suo più acuto.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti: