PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogna ragazzo

«
Il vecchio all'osteria
con pochi denti in bocca
e tanta malinconia,
non raccontava il gioco
del mare sulla sabbia
ma con amore e con rabbia,
parlava del suo tempo che fu.
ero solo un ragazzo
domavo cavalli
e sognavo il far west,
lo guardavo e pensavo
ha bevuto forse è ubriaco,
come se capisse
mi guardò e disse:
sogna ragazzo non ti fermare,
non far come me
in un illusione d'amore,
ho fatto invecchiare il mio corpo
e raffreddare il mio cuore,
anche se un giorno vedrai
il mondo dentro ad una stanza,
non pensare che è
un punto di arrivo ma
sempre e soltanto,
un punto di partenza.
adesso che son quasi vecchio
specchio la mia anima
dentro un secchio,
riempito a metà,
non è ancora infreddolito
il mio cuore
e continuo a cercare,
un mondo di libertà
uguaglianza ed amore.
sogna ragazzo sogna
e non ti fermare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • vasily biserov il 18/02/2010 17:18
    sogna... l'amore è un punto di partenza!! quanto hai ragione!!
  • alice costa il 09/02/2010 19:11
    la vita cosa sarebbe senza i nostri sogni? un percorso banale, rettilineo monocromatico... il sogno ci fa vivere e sopravvivere...
    il problema più grande? i giovani... sognano sempre meno... purtroppo!!!!
    un abbraccio
  • Antonietta Mennitti il 07/02/2010 19:18
    Bellissima e molto intensa!
  • le fabbriche dismesse il 06/02/2010 23:28
    SENZA SOGNARE A VOLTE È DURA ANDARE AVANTI!!! BELLA POESIA.
  • Cinzia&Donato A4Mani il 06/02/2010 21:33
    Un testo intenso. Piaciuto!!
    Ciao...
  • Cinzia Gargiulo il 06/02/2010 19:28
    Mai smettere di sognare...è proprio vero! I sogni mantengono viva la speranza e ci tengono giovani.
    Testo molto bello velato di malinconia.
    Bacioni...
  • danilo il 06/02/2010 19:19
    Tanto bella, da poter essere confusa per una canzone di De Andrè.
    Bravissimo, ciao ciao.
  • fabio martini il 06/02/2010 19:16
    una ballata degna... fm
  • Anonimo il 06/02/2010 17:09
    ... melanconica.. e bella.. il titolo mi ricorda una bellissima canzone di Vecchioni..
    continuiamo a cercare un mondo di liberta' ..
    un abbraccio Fernando..
  • Anonimo il 06/02/2010 16:53
    Ferny veramente non ci si può fermare,
    vale la pena di sognare
    visto che qualche volta si avvera!!
    ti bacio
  • Anonimo il 06/02/2010 16:48
    È vero... mai smettere di sognre... che ci rimane altrimenti... un secchio colmo solo di lacrime amare...
    Piaciuta tantissimo Fernando
  • loretta margherita citarei il 06/02/2010 16:30
    melanconica questa tua, ma bella, piaciuta super bacio amico caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0