PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viaggio notturno

Nella notte dei sentimenti
mi abbandono al pianto
della gente comune
ed esco a cercar tormenti
nelle valli intrise di canto
e rabbia, gioia e rune
di celtica invenzione.

Attendo il buio chiuso
nell'immortale spira
dei miei pensieri tristi.
Apro gli occhi, cerco un uso
nuovo ed il mio sguardo mira
ad un cielo colmo di luci e cristi:
così belli, pochi ne ho visti.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Argeta Brozi il 17/05/2007 11:44
    Piaciuta, mi sfugge tra le dita dolcemente, ne assaporo il sentimento lentamente, mi ha lasciato qualcosa. Sarebbe ora di dar voce alle tue urla... contattami b. argeta@libero. it ti dirò come fare.
  • federica pisu il 09/05/2007 18:18
    molto bella.. e traspare quella malinconia che non si tramuta in tristezza... complimenti.. federica
  • Filippo Chelli il 06/03/2007 14:20
    grazie! grazie di cuore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0