username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cerco parole

I tuoi occhi nei miei..
oltre quel vetro nero
mi cercano
mi chiedono speranza

ma cosa posso io
così inutile
così nulla
non trovo parole

vorrei per te ancora cento primavere
cento sorrisi ancora.. ed ancora..

vorrei poterti dare alberi e mari
sole e tramonti
sconfitte ed amore
e ancora vita.. vorrei

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

53 commenti:

  • Fernando Piazza il 08/06/2011 00:47
    Se i desideri fossero realtà quante vite salveremmo. Un po' lo facciamo: col nostro amore, con il nostro ascolto o solo con la nostra presenza... è tutto quello che possiamo offrirgli in quei momenti ma potrebbe essere abbastanza, per chi ha molto da perdere (e mi riferisco a chi sopravviverà... per alleviarne in parte il dolore). Spero che il tempo trascorso da allora sia stato "clemente" con te e che ti abbia aiutato a sopportare l'inevitabile distacco... e soprattutto a trovare le parole "giuste" da dire
  • Anonimo il 03/05/2011 05:27
    Wow, emozionante... L'amore di una donna può smuovere le montagne quando è così dedito... brava Giovanna!
  • Anonimo il 25/01/2011 12:22
    Che i tuoi sogni si avverino... Lo vedi cosa mi combina il condizionale?? Mi manda in confusione anche il congiuntivo... ah ah ah ah ah ah ah!!!
  • Anonimo il 25/01/2011 12:18
    Il mio motto e': ELIMINIAMO IL CONDIZIONALE DALLA GRAMMATICA ITALIANA E DALLA VITA!!!! Ma esiste...
    VORREI che i tuoi sogni si avverassero...
    1 bacio
  • augusto villa il 18/10/2010 21:42
    "... e ancora vita.. vorrei..."
    Brava, poesia piaciuta!... La trovo semplice ed elegante, complimenti!
  • Francesca La Torre il 10/10/2010 19:39
    Credo di capire che ci troviamo di fronte ad una persona malata che si ama, e' molto bella, piena di amore espresso con parole autentiche.
  • Anonimo il 28/09/2010 19:13
    La trovo commovente.
    Bella.
  • rudens roze il 17/09/2010 22:47
    Quanto amore così semplicemente espresso e quanto forte si ascolta l'impotenza di fare.
  • ivano cosulich il 05/09/2010 01:25
    banale
  • ylenia 2010 il 31/08/2010 23:15
    ... bellissima dedica d'amore.. molto intensa!
  • Orazio Claveri il 28/08/2010 08:29
    "... sconfitte ed amore e ancora vita..." bellissimi
  • Daniela Di Mattia il 20/08/2010 08:45
    Toccante si legge l'impotenza di fronte a cose che non possiamo risolvere anche se lo vorremmo con tutti noi stessi per il bene dei nostri cari. Commovente lirica
  • Cinzia Gargiulo il 20/08/2010 00:28
    Questo piccolo grande paziente nella sua sfortuna ha almeno incontrato una persona come te, dotata di forte sensibilità. Non sempre negli ospedali si trovano medici o infermieri dotati, oltre che di professionalità anche di umanità.
    Sono passati molti mesi e credo che tu in questo tempo avrai saputo dargli amore e tenerezza.
    Poesia struggente, scritta molto bene.
    Un abbraccio...
  • Anthony Black il 08/08/2010 13:00
    ma cosa posso io
    così inutile
    così nulla


    nessun albero e nessun mare.. dagli te stessa, è quanto di più bello può avere.
  • Nicola Lo Conte il 01/07/2010 13:01
    Hai già dato l'amore che è in tuo potere dare...
    sii serena perché tutto ha un senso...
  • - Giama - il 16/06/2010 23:33
    molto sentita questa poesia..
    il voler donare e sentire il limite delle proprie capacità...
    e donare vita è il dono più grande
    e non ci son parole...

    ciao
    giacomo
  • Anonimo il 30/04/2010 20:47
    Bella la voglia di voler donare la vita a chi la vita ha riservato un amaro destino.
    Ma credo ci sia un punto oltre il quale non si possa andare, ma solo rassegnare.
  • Anonimo il 22/04/2010 16:39
    significativa la voglia di donare tutto ciò che si può.. un'idea di sconfinata generosità che purtroppo il più delle volte rimane imprigionata negli intenti, e non si esplica nella prassi.
  • Anonimo il 15/04/2010 15:57
    Intensa... o tutto o niente... e l'Amore è tutto. Brava Giovanna.
  • Nicola Lo Conte il 14/04/2010 20:50
    Tu puoi dare tutto questo... e di più !
  • Anonimo il 14/04/2010 11:18
    Anche la sola presenza, vicinanza possono donare alberi e mari... Molto bella, mi é piaciuta molto.
    un salito.
  • luigi demuro il 17/03/2010 17:17
    Bellissima. Da brivido. Contestualizzata, questa poesia ha una immensa energia... È l'Impotenza verso il male, la Speranza, l'Altruismo e l'Amore che vince ogni cosa... Grazie di avermi regalato emozioni cosi grandi
  • Andrea Zotta il 14/03/2010 14:33
    Una dedica che stringe il cuore. "... vorrei"
    Brava complimenti.
  • ignazio de michele il 13/03/2010 23:37
    la speranza deve essere l'ultima a morire. bella costruzione lessicale
  • Anonimo il 10/03/2010 23:43
    Commovente testimonianza d'affetto. Brava Giovanna.
  • Andrea Arvati il 09/03/2010 03:19
    molto toccante. e quel vorrei finale carico di speranza
  • Adamo Musella il 05/03/2010 21:47
    Le nostre speranza sono vita che scorre nelle vene delle persone vicine. Anche in questo riesce la poesia. molto brava Giovanna. un bacio.
  • Donato Delfin8 il 05/03/2010 11:09
    Intensa.
    Ottima dedica.
  • Anonimo il 01/03/2010 17:13
    Grandissima cosa quella che hai scritto, desiderato e provato a fare...
    Grande tu Giovanna, brava.
    Ciao, B. Roses.
  • antonio castaldo il 27/02/2010 17:44
    in certi stati d'imopotenza... si avverte dentro la forza per poter spaccare il mondo
    un po rincuora... certe volte... altre volte no perchè non serve...è la vita
    piaciutissima!
  • B. S. il 23/02/2010 13:30
    Questa meraviglia mi era sfuggita... niente è inutile... nulla è piccolo di ciò che è fatto con amore...
    Veramente brava Giovanna.
    un abbraccio.
  • Salvatore Ferranti il 23/02/2010 12:46
    poesia davvero bella, intensa, struggente... un piccolo capolavoro
  • Fabrizio Martello il 22/02/2010 13:23
    Mi hai fato piangere, oppresso da un miscuglio di impotenza e nostalgia.
    Meravigliosa.
  • Fernando Biondi il 17/02/2010 17:52
    le poche parole che hai trovato, unite così meravigliosamente sono state sufficienti, per dire tantissimo, bravissima
  • Dolce Sorriso il 14/02/2010 22:11
    non servono le parole,
    i tuoi gesti parlano per te...
    molto bella
  • Anonimo il 14/02/2010 19:32
    dolcissima, struggente, mi sono commosso solo ad immaginare ogni cosa...
  • Ugo Mastrogiovanni il 13/02/2010 23:07
    Un esempio di come la poesia possa diventare anche ricerca delle ragioni più autentiche: sentirsi utile per gli altri, lenire il dolore, infondere speranza ed essere la forma stessa del desiderio di vita e di dolcezza.
  • karen tognini il 12/02/2010 20:45
    Non so perchè.. ho pensato.. che il paziente fosse un bambino.. in realtà.. potrebbe avere qualsiasi età...
  • karen tognini il 12/02/2010 20:42
    Toccante.. davanti ad un malato.. e poi bambino..è..
    un dolore... senza tregua...!!!.. un sorriso.. sincero.. regala sempre speranza!!!
  • alice costa il 10/02/2010 21:46
    dolcissima... triste e reale... direi come hanno già detto altri... un sorriso e una carezza... le parole non servono...
    brava...
  • Francesco Vitolo il 10/02/2010 10:17
    siamo poeti
    minatori alla ricerca
    di aurifere parole...
  • Anonimo il 10/02/2010 07:59
    I bambini non amano le grandi parole... sono molto intuitivi... da uno sguardo capiscono molto più di noi... concordo con Flik e con Mancini... Toccante.
  • Aedo il 08/02/2010 19:23
    È bello poter offrire al proprio amore il meglio di se stessi. Bella poesia!
    Ignazio
  • Antonietta Mennitti il 08/02/2010 11:47
    Molto romantica Giovanna... Complimenti!
  • Antonio rea il 08/02/2010 09:34
    Versi Intensi, forti, duri ma realistici. L'impotenza davanti ad eventi superiori! Tanta tristezza descritta in una bella poesia. Molto molto condivisa! Brava!!
  • Amorina Rojo il 08/02/2010 08:10
    il tuo commento m'ha fatto capire ed apprezzare pienamente la tua bella poesia... commovente... bacino
  • Paola B. R. il 07/02/2010 22:42
    Traspare il sentimento d'impotenza che provi, alle persone sensibili come te basta poco: una carazza, un sorriso per dare un po' di speranza... bellissima, commovente...
  • Anonimo il 07/02/2010 19:37
    La fortuna di vivere delle proprie forze dovrebbe farci riflettere un po ed insegnarci ad apprezzare tutto ciò che la vita ci dona... molto brava, è bellissima...
  • Fabio Mancini il 07/02/2010 18:15
    Nell'impotenza della soffferenza sperimentiano i nostri limiti. Anche le migliori parole, talvolta non bastano e forse è più utile un sorriso, una stretta di mano, o uno sguardo colmo di tenerezza. Ai piccoli pazienti potrebbero essere utili delle buone favole, ai più grandi le preghiere. Un abbraccio, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 07/02/2010 17:24
    condivido con flick, il commento
  • Rino il 07/02/2010 17:20
    non devi andare lontano... le parole sono dentro di te, devono solo fluire ed essere dette. La loro sonorità saprà esercitare il giusto influsso su chi le ascolta... i bambini sono attirati dalle nenie, soprattutto se sono belle come quella che hai scritto tu...
  • francesca cuccia il 07/02/2010 17:04
    Quando si vedono bambini soffrire, si vorrebbe essere in grado di alleviare il dolore e farli solo sorridere ma, purtroppo siamo solo esseri umani, arriviamo dove si può , più in là può solo Dio.
    Che li protegga e dia loro tutto in un sorriso di vita, bellissima ti sono vicina a te e al tuo amico, un abbraccio.
  • giovanna raisso il 07/02/2010 16:36
    ad un mio piccolo grande paziente

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0