PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio cervello pesa un etto

Mi chiamano inetto,
senza intelletto,
sto sempre a letto:
farò la fine di un senza-tetto.
Sono tutto un difetto:
non ho mai letto,
sono un tipo abietto,
zoppico e balbetto,
soldi non accetto,
sono scorretto,
con sconcerie mi diletto
e la sera dal parapetto
di urlare non smetto.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Riccardo Brumana il 21/04/2007 00:25
    non mi convince.
  • elenio pallini il 30/01/2007 23:53
    io il voto te lo metto ma il commento l'è un mezz'etto!
  • Carmelo Rannisi il 02/01/2007 21:14
    Grido forte con Do di petto
    non ti voto
    e ti fo un dispetto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0