accedi   |   crea nuovo account

Lasciami andare

Stai quieta e calma
piccola bambina
Assassina della mia anima.

Cerco di non dormire
per non abbandonarmi
ai soliti sogni
di antiche memorie
ove mostri i tuoi mostri
che mordono ancora.
Stai zitta, stai buona
dicevano allora
... tu sai come fare...
Sii brava, sii quieta
e stanotte per me
cancella i ricordi
d'un allora dolente
d'un oggi furente.

Lasciami in pace
fammi dormire un sonno vuoto
senza bimbi assassini
senza gli orrendi demòni
che spezzarono la nostra infanzia.


Ti prego
lasciami andare
scivolare via
per poter volare
lontano da te
per poter sognare
un prato fiorito e
il sorriso d'un bimbo
che ignora violenza
nel corpo e nel cuore
per farmi sognare
quell'infanzia migliore.

Non venire
stanotte
a torturare i miei sogni
per farmi svegliare
fra urla e lamenti.

Ti prego
lasciami andare...
Ti prego
lasciami sognare...

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/07/2013 19:09
    Splendida poesia.. complimenti

4 commenti:

  • Anonimo il 11/06/2010 17:54
    Gli incubi si trasformano sempre in sogni meravigliosi, sai? Brava, piacevole!
  • Aedo il 07/02/2010 23:50
    Andare indietro nel tempo può far risaltare vecchie ferite. Piaciuta!
  • Anonimo il 07/02/2010 23:49
    Ciao Paola cara,
    sai vero quanto sento vicina questa tua poesia,
    risveglia vecchi fantasmi
    e in questo periodo, meglio lasciarli dormire.
    Una ferita sempre aperta..
    ti abbraccio
    Angelica
  • Cinzia Gargiulo il 07/02/2010 19:16
    Ricordi dolorosi dell'infanzia che tornano a perseguitare la donna.
    Poesia molto bella!
    Felice di rileggerti Paola!
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0