accedi   |   crea nuovo account

Schegge 2

guarda l'ora ogni giorno
E subito dopo alza di nuovo il braccio
'che' non legge mai davvero
forse e' che il tempo è fermo
Sempre alle stesse ore tutti i giorni
Come beffarda scena che di vita e spazi illude
E poi con strette funi rende vani
. Forse e' che il mondo cammina sui suoi stessi passi senza mai vedere
Forse le ore sempre uguali sono il nostro purgatorio
Pieno di strass, lacrime e illusioni
E chiuderemo il cerchio mille volte nella testa
Poi ci diranno "dai stai su"
E la verità' solo un brutto sogno da scacciar via per le strade del centro!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0