accedi   |   crea nuovo account

La morte

Crudele ingannatrice dell'uomo,
forza irrefrenabile e
potenza sovrannaturale,
così come un'ombra, nel nulla
te ne stai nascosta
finché inspiegabilmente
rapisci la nostra anima
abbandonando i corpi alla polvere.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Gennaro Gargiulo il 04/06/2010 17:44
    bella, anche se di interpretazione diversa dalla mia poesia! abbiamo messo lo stesso titolo
  • Anonimo il 08/02/2010 21:35
    Io accetto l 'incomprensibilità della morte come un fatto dato che non si può far altro che accettare. La morte è una grande ispiratrice. Forse scriverò una poesia su questa beffarda megera. Complimenti per il tuo bel lavoro.
  • Anonimo il 08/02/2010 21:19
    bell'opera, emozionante e molto concreta, raffinata... complimenti...
  • loretta margherita citarei il 08/02/2010 20:46
    piaciuta, bella descrizione, brava
  • antonio castaldo il 08/02/2010 20:30
    molto personale il quadro che senti e trasmetti... della classica signora in nero
    piaciuta!
  • Giuseppe Bellanca il 08/02/2010 19:31
    L'unica cosa che non condivido è che la morte non è ingannatrice quando arriva non inganna ma prende...
    per il resto mi è piaciuta... ciao.
  • fabio martini il 08/02/2010 18:45
    giusta osservazione per questo grande mistero cosiccome lo e' la vita... fm

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0