PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cosmo ematico

Riecheggia il cupo tam tam nell'aria
che fetida avvolge la pelle rugosa
fredda membrana d'un cuore morente
nel batter dell'addio silenzioso.
Come un lontano pianeta guardo te,
cielo stellato di mille occhi lucenti
e carnalmente a te mi congiungo,
potente implosione delle viscere mie
che polvere di spente stelle divenner.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Dark Side il 27/06/2010 19:03
    intensa e di notevole effetto e fascino... bei versi complimenti
  • Nilla Qualunque il 12/03/2010 20:46
    meraviglia.. un po' macabra ma intensa.. bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0