accedi   |   crea nuovo account

Desiderare

Assisto mio malgrado al volere degli dei che fiutano
e dirigono i tempi immortali

le ore scandiscono irrimediabilmente passioni mai celate condivise con altri miseri esseri

rinchiusi sulla torre dell'oblio si banchetta con fervore per il pranzo nuziale della sposa e dei suoi tanti amanti

il rimorso dalle labbra strappate e le carni lacerate adesso si allea con la vendetta dalle mani insaguinate con incessanti processi sommari

nessun essere riesce a fuggire dal suo subconscio che tormenta e torna a spezzare immagini appena comparse

rinunciare al mio volere è rinunciare a sognare, inizio a bere dall'urna dei santi

mi copro con le tuniche dei generali e i mantelli dei comandanti
mi nutro con il nettare divino e infinito della luce

assumo nuova prospettiva m'imprigiono sulla soglia della ragione con un'ancora gettata dentro di essa

niente vale se tutto cessa! muoversi per non rimanere, cambiare per non soffocare adesso è l'imperativo!

giaccio con le mie ossa luride di catrame e ascolto il latrato del mio cuore animale scandire ore fatali

bramo e veglio come non mai verso infiniti lidi e poso per sempre la mia bonaria carezza mai del tutto appagata.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • fabio martini il 09/02/2010 19:50
    peccato perche' io sono convinto che se qui dentro ricevono commenti delle emerite cazzate poteva tranquillamente esserci posto anche per la tua... (ovviamente non detto nel senso che la tua e' una cazzata.. eheheheheh) certo che il mondo dei siti di poesie e' strano forte...
    la tua poesia che poi poesia non e', pero' e' musicale, come una buona poesia di sanguineti... poeta genovese che per anni ha seguito quello che tu hai postato oggi... stessa tecnica.
    mi e' piaciuto anche contesto... a me pare che sia una bella poesia... bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0