accedi   |   crea nuovo account

L'ansia

Che cosa mi turba?
Che cosa non mi dà pace?
La paura di vivere.
Il corpo mi ricorda
il disagio dell'anima.
Stringo i pugni,
chiudo gli occhi.
Vorrei sciogliermi
come neve al sole.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Grazia Denaro il 09/02/2012 23:38
    Scrivere i propri pensieri equivale ad esternarla, a buttarla fuori a sentirsi più sicuri ed a tranquillizzare il proprio io.
    Bell'argomento devo dire che è un piacere leggerti e commentarti F rancesca, non c'è d'annoiarsi. Versi molto apprezzati!
  • Sara Vianello il 19/06/2011 02:48
    molto sentita (: complimenti
  • Maria Rosa Castellano il 05/01/2011 16:03
    la neve si scioglie e diventa acqua, ma poi... ritorna perchè tutto ritorna in questa realtà che è tale perchè noi la rendiamo vera con il nostro pensiero e le nostre parole.
    è una realtà che anche io condivido e che riesco ad illuminare con il respiro delle stelle e delle pietre: la pace dell'anima. baci
  • TIZIANA GAY il 11/02/2010 12:12
    Scrivere è un buon metodo per lasciala tra le righe bacione
  • Dolce Sorriso il 10/02/2010 21:09
    l'hai descritta bene questa maledetta ansia...
    piaciuta
    bella
  • Anonimo il 09/02/2010 16:36
    sdraiati al sole. rilassa i musculi e ti sglioglierai come in un incanto
  • Anonimo il 09/02/2010 16:11
    Ascolta la tua anima, il tuo cuore, loro sanno dove indirizzarti ma la tua forza non deve mancare mai... dipende da te, così potrai scioglierti e viverti ogni giorno le tue emozioni senza paura...
  • Anonimo il 09/02/2010 15:27
    Molto bella l'immagine del corpo che risente il disagio dell'anima! Una sintesi poetica su un argomento in cui ci sarebbe da spendere molte parole ed anche parecchio impegno sociale. Un argomento da cui tutti rifuggono e sottovalutano volutamente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0