accedi   |   crea nuovo account

A bassa voce

Soggiogato dal bello,
cerco silenzi e grandi spazi,
dove far vagare la mente
fra ricordi di prati fioriti,
odori di santoregge,
folate di umida salsedine
e voci di bimbi festanti.
Vorrei non perdere un'aurora
e tingermi del fosco rosso
con cui il sole saluta il giorno,
mentre maestoso e raggiante
si tuffa nel mare turchino.
Taccia ogni voce, cessi il frastuono:
la Natura si percepisce nella quiete,
si assapora ad occhi socchiusi,
è realtà di un sogno stupendo,
in cui perdersi con un sorriso.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • gina il 21/02/2012 21:03
    Una poesia che ci invita ad assaporare la natura senza il caotico frastuono a cui ormai siamo cosi abituati... piaciuta!
  • angela testa il 28/06/2010 18:18
    UN GRIDO ALLA VITA GIOIOSO...
    BELLISSIMA...
  • Anonimo il 15/05/2010 12:23
    Assaporare quelle finissime passioni oltre il trambusto dei giorni. Bella. Ciao
  • Solo Aivlis il 26/04/2010 11:48
    La Natura si percepisce nella quiete... già... una quiete che noi purtroppo non conosciamo più... bellissima...
  • Anonimo il 23/03/2010 21:02
    Davvero stupenda questa poesia!!!
  • Dolce Sorriso il 10/03/2010 22:12
    molto bella
    piaciuta
  • tanya belletti il 18/02/2010 17:23
    che calma... semplice e colorata con delicatezza!
    ciao ignazio!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/02/2010 02:33
    Bellissima Ignazio... la vera Natura... si percepisce... ascoltando... ad occhi socchiusi...
  • loretta margherita citarei il 10/02/2010 22:01
    condivido perfettamente, bella poesia, bentornato
  • Cinzia Gargiulo il 10/02/2010 19:28
    I nostri ritmi di vita frenetici ci fanno dimenticare che per assaporare la pace basta immergersi nel silenzio della natura.
    Molto bella!
    Un abbraccio...
  • Anonimo il 10/02/2010 18:41
    Poesia molto bella. Hai detto una cosa vera "la natura si percepisce nella quiete" . Forse è per questo che non siamo più abituati ad apprezzare la natura!
  • Anonimo il 10/02/2010 17:22
    Mi è piaciuta questa poesia, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0