PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Forse dovrei

Adesso che chiudo l'ultima porta
forse dovrei anche giocare l'ultima carta,
portarti nel letto, con le mani carezzare
il tuo corpo, con le labbra baciare il tuo petto,
e dirti ti prego: non andar via
da oggi tu devi essere mia,
se lo faresti oppure no
io questo non so,
so che io non lo farei
so che io non lo farò,
sarà che mi manca uno spicchio d'amore
sarà che c'è una fetta d'angoscia
di troppo dentro al mio cuore.

O forse dovrei,
cercare altrove una nuova emozione
fermarmi in un bar a far colazione,
adesso che è quasi l'ora di cera
poi spararmi un colpo alla testa
e concluder così
l'ultimo atto e l'ultima scena,
di questa commedia non troppo brillante.

O forse dovrei,
far finta di niente
continuare a sorridere
in mezzo alla gente.

O forse dovrei,
inventare un eroe
che mi prenda per mano
mi porti lontano,
in un mondo dove nessuno
conosce il mio nome
la mia angoscia
il mio cognome.

O forse dovrei
senza più eroi,
senza più un regno
sedermi ed aspettare
il prossimo sogno,
tanto se vuole viene da solo
senza spettacolo
e senza disegno,
senza far gesti
ma lascia il suo segno.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • vasily biserov il 18/02/2010 17:15
    incantato... una poesia bellissima che tra l'altro mi rispecchia... bei versi, costruzione originale... ti darei un 10 se potessi!!
  • alice costa il 10/02/2010 21:33
    anche nei momenti meno belli.. quando ti sembra che tutto ma proprio tutto vada male... se alzi gli occhi al cielo.. quel grande spazio ti da la dimensione di quanto possa esserlo anche il tuo coraggio... un sospiro e affronterai... qualsiasi cosa.. senza rimpianti...
    un abbraccissimo...
  • Cinzia Gargiulo il 10/02/2010 19:18
    Qualche volta occorre il coraggio di giocare l'ultima carta, almeno dopo non resta il rammarico di non averci provato.
    Bellissima!
    Bacioni...
  • laura cuppone il 10/02/2010 17:42
    la vita é infedele
    la morte fedelissima
    ... noi siamo entrambe
    prima... durante e dopo...
    dopo cosa?
    prima di cosa?

    lampi di pensieri... quotidiane e non
    stratificazioni
    di perchè
    ...

    sei una bella persona
    bella dentro
    lo saresti comunque...
    una rosa..."non cambierebbe profumo se si chiamasse in un altro modo"... no?


    un abbraccio

    Laura
  • loretta margherita citarei il 10/02/2010 17:06
    forza ferdinando, coraggio amico mio, tutto passa, ciao un super bacio, bella poesia
  • Anonimo il 10/02/2010 16:53
    Ferny, è meglio che ti fermi alla prima parte della poesia, lasci perdere la disperazione e gli urli che l'ami... magari dice no ma almeno hai giocato l'ultima carta!!
    Bellissima poesia, anche se ti preferisco allegro!!
    Ti abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0