username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Manuale

All'inizio era il verbo,
la parola, dopo la rima
che ha provocato reazioni come fosse un'enzima.
All'inizio era la pazzia, furia e sofferenza
dopo è venuta la calma,
la ricerca del sapere e la soddisfazione,
ispirazione per una vita migliore,
un tragitto migliore,
un mondo migliore,
per una persona migliore.
Benvenuto al manuale d'iniziazione a una vita casuale
o diario di bordo di una sega mentale.
Io sono fiducioso, brillo come il diamante, sempre costante.
Si comincia: togli la cintura
accendi una sigaretta
rilassa la tua la mente come fosse terracotta.
Anni di preparativi
trattamenti narrativi tanto curati.
Non ringrazio Dio per essere vivo
quando il mio cuore sente
la mia bocca non mente.
Scrivo dall'inizio
sono nato con questo vizio
non importano tempo e spazio
l'ambiente è propizio
faccio l'apologia
di lirica terapia.
Il mio seme è di plastica e compatto
traccio ruote di collisione
arriva ancora un impatto
presunzione e acqua benedetta
ognuno ne prende a volontà.
Io posso non sapere tutto
almeno so quello che voglio
niente di troppo speciale
così semplice che poteva essere banale
pace di spirito
un po' di soldi
elevazione personale.
Il manuale non ha soluzioni
solo qualche suggerimento
altre domande coinvolte in altre canzoni
alla ricerca della strada giusta
mai siamo stati cosi vicini
il primo atto è al finale
il libro rimane aperto
la lezione è stata ripetuta
la rotta è stata tracciata
tribolazione motivata.
Io sono pronto.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Il Poeta Operaio il 24/11/2009 15:11
    Grazie a tutti quanti, mi coccolate abbastaza per farmi perdere in nesso delle mie opere.
  • Kartika Blue il 17/11/2009 21:47
    spettacolare!!!!!
  • Luca Vincenzo Simbari il 11/05/2007 16:43
    Bella.
  • laura cuppone il 18/04/2007 18:42
    ... sei proprio incazzato con le religioni... con gli uomini che hanno cercato di insegnartele...è vero, anche non avendo letto nulla l'uomo basta che non sputi o rutti in pubblico che la buona educazione ce l'ha, basta che senta di sentire qualcosa dentro che sicuramente non serve Dio per sentirla... beato te, un egocentico che si nasconde dietro al dito di Dio... sei un narciso travestito da buon Samaritano... tanto per restare in tema... scusa ma penso questo. ciao l
  • alberto accorsi il 29/12/2006 21:37
    Bella la sequenza delle operazioni per il lancio. Un nuovo modo di intendere la vita si avvicina.
  • francesco sobberi il 28/12/2006 11:07
    L'idea di fondo è intrigante e interessante. Complimenti.
  • Il Poeta Operaio il 26/12/2006 22:47
    Molto brillante e acuta... una bella energia.
    Marion

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0