accedi   |   crea nuovo account

Ricordo

Son tornate le margherite a ricoprire quei prati
Sullo sfondo il ricordo di monti innevati
Nell'aria l'odore dell'erba tagliata
Una timida viola appena spuntata
Il merlo leggiadro che salti sui rami
Da lontano giunge il latrare di cani
E l'aria d'intorno diventa più mite
Preludio alla vita memorie infinite
Ricordo
Quel giorno a cercar viole
E poi su quel prato a rincorrerci al sole
Il tavolo in pietra in quel vecchio giardino
Poi perdersi in sogni riprendendo il cammino
Garriti di rondini il rosso al tramonto
Schiamazzi di bimbi sbiadito ricordo...

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 03/06/2011 22:50
    stupenda questa tua prima opera
  • Sergio Fravolini il 23/03/2011 15:09
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 03/06/2010 13:14
    Bravissima, descrivi talmente bene le immagini che sembra di essere lì..
  • Andrea Contenti il 06/05/2010 15:58
    Bellissima... stupenda poesia... bravissima!
  • loretta margherita citarei il 10/02/2010 21:10
    bellissime immagini ben scritte piaciuta
  • Anonimo il 10/02/2010 18:23
    Immagini romantiche e vere!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0