username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Basta!

Basta maledetto merlo,
smettila di cantare!
La tua felicità mi fa solo rabbia!
Come sono malridotto,
essere invidioso di un canto animale

Ho l’estratto di cicuta, devo solo berlo,
e dopo, nell’oblio sprofondare.
Il mio cuore è già sepolto nella sabbia
di quel mare dove tu m’hai sedotto,
  con la tua dolce astuzia criminale!

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 21/05/2008 19:43
    Rabbioso... e tristemente speranzoso
  • alberto accorsi il 25/04/2008 14:28
    Maledettismo un po' antiquato. Non troppo originale insomma.
  • paolo veronesi il 11/11/2007 10:04
    Non so se il tuo riferimento alla cicuta si basi sulla vita di Socrate ma la poesia esalta la tua disperazione e al desiderio di liberazione da un dolore insopportabile. Bravo!!
    Paolo
  • stefano capolongo il 18/05/2007 12:24
    bella e criptica
  • Ire... il 03/03/2007 11:30
    molto bella. complimenti.
  • luigi deluca il 29/12/2006 22:03
    un caro amico mi ha chiesto se finiva qui o continuava, in effetti ne ho una versione in 20 versi, ma l'ho volutamente
    accorciata, per lasciare un maggiore impatto alla rabbia iniziale.
    gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -