username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Io sono

Io sono il vento che accarezza la tua pelle leggiadra,
sono l'acqua che rinvigorisce le tue membra,
io sono colui che veglia sul tuo sonno leggero.

Io vivo nel profondo dell'animo tuo,
dormo ai margini della tua consapevolezza,
e mi nutro delle emozioni che scuotono il tuo cuore.

O creatura divina il cui effluvio ristora i viandanti,
O lucente faro che illumina la notte degli spossati mortali,
Oso solo sussurrarti tremanti parole che sfociano
In un tripudio d'amore... t'adoro, mia dolce...

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 12/02/2010 08:46
    Bellissima Gabriele... il vento porterà queste parole... fino a Lei...
  • Gabriele Tonelli il 11/02/2010 19:27
    Sono contento che ti piaccia.. grazie per il commento... si... spero anch'io che li legga... ciauz
  • laura cuppone il 11/02/2010 19:24
    un magnifico modo di esternare... emozioni e sentimenti... che dimorano nel silenzio...ù
    spero li legga... l'adorata.
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0