accedi   |   crea nuovo account

Calabria

Terra tenace
che sa di te,
di fiumi irruenti nella loro corsa
verso l'imprevedibile,

di lacrime di terra che solcano
le colline come quelle che
di nascosto da me per una vita
hai versato tu,
di alberi che selvaggiamente

graffiano il cielo
come la tua barba
sul mio volto da bambina,

di mare immenso che bacia
la terra stanca ed ostile,

immenso come l'amore
così silente tra noi.
A mio padre

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0