accedi   |   crea nuovo account

La clessidra della vita

ecco l'uomo
scevro d'emozioni
se ne sta nudo su letto
in attesa del limbo che lo riporterà alla vita

falena racchiusa nel bozzolo della speranza
una metamorfosi divina
gli sussurra ancora
ecco l'uomo

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Marcello Caloro il 12/02/2010 21:39
    È disegnata con mano e con mente.
    Se alla morte succede una metamorfosi,
    all'uomo tocca il destino assegnatogli!
    Se alla non vita succede la scelta,
    l'uomo si trasforma in Dio.
    Stasi dinamica e trasformazione statica;
    rinascere se stessi per come si è sempre stati
    e non come gli altri ci hanno chiesto d'essere!

    Grazie Cesare. Mar.
  • Sabrina Villaverde Diaz il 12/02/2010 20:39
    Una poesia colma di filosofia di vita vera, fa riflettere molto... bravo! Un caro saluto da gattara a gattaro!
  • Cinzia&Donato A4Mani il 12/02/2010 19:42
    Bella Cesarone.
    Piaciuta
  • Don Pompeo Mongiello il 12/02/2010 19:10
    Un plauso per Caesar da lo Magno.
  • cesare righi il 12/02/2010 17:37
    ciao Lo, l'ho dedicata al nostro amico MC, nel desiderio di leggerlo nuovamente.
    La sua ultima poesia mi ha veramente scosso.
    Questa l'ho scritta per poterla leggere anche ruotandola come una clessidra, una speranza alla sua veloce rinascita
  • Anonimo il 12/02/2010 17:36
    Bella l'immagine di questo bozzolo a rappresentare il ciclo dell'uomo!
  • Vincenzo Capitanucci il 12/02/2010 17:33
    Sembra una navetta spaziale... o le valvole di un'ostrica... in tutti casi salgo a bordo... c'è dentro una rara perla...

    Bravo Cesare... ormai sei galattico... ecco l'uomo...
  • loretta margherita citarei il 12/02/2010 17:14
    ottima cesare bella poesia sorbole

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0