username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'umile

È soltanto colui che riesce
a vivere dignitosamente
tra tanta cruda ignoranza.
Criticando, si, ma insegnando.
Obbiettando, solo e quando.
Imparando, anche solo guardando,
cercando di far vedere,
che lui è in grado di fare,
e non di solo dire,
per il proprio piacere
di apparire.
Deve parlare piano,
ma si deve far capire.
Deve saper ascoltare i lamenti,
per poter risolvere i più frequenti.
Dovrebbe fare tante
e troppe cose,
ma a volte basterebbe un inchino,
e con voce sincera,
far le più sentite scuse,
come farebbe un bambino

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • vasily biserov il 02/03/2010 22:20
    uno scusa sincero, una persona che ammette di aver commesso un errore... da quanto non si sente... bella poesia!!
  • Fernando Biondi il 14/02/2010 19:40
    hai ragione basterebbe un inchino, bellissima poesia
  • Vincenzo Capitanucci il 14/02/2010 08:34
    Bravo Danilo... ottimo contenuto... basterebbe un inchino... ed il triste furbo sorriso di un arlecchino...

    Servo vostro...
  • denny red. il 14/02/2010 00:18
    maestria d'umiltà ma purtruppo.. bella bravo ti fa onore.
  • Jurjevic Marina il 13/02/2010 21:14
    Come farebbe un bambino.. sai Danilo, ultimamente penso spesso a come sarebbe bello tornare bambina.. quant'era facile tutto..
    Ma invece di tornare bambina.. son tornata bambola
    Un abbraccio
  • loretta margherita citarei il 13/02/2010 16:22
    il quarto e, quinto, sesto verso, non articolano la poesia, ma il contenuto è bello bravo
  • danilo il 13/02/2010 15:44
    L'umiltà, a mio dire, non è sinonimo di incapacità, perchè si può insegnare, imparare se ed infine anche criticare, il suo deve essere il sapere di poter aiutare, senza mai vantare.
    Questo intendo per umiltà, poi ognuno è libero di esprimere la propria opinione, e se garbata come questa di Chirio, io accetto e ringrazio, rimanendo fedele al mio pensiero.
  • B. S. il 13/02/2010 13:44
    "L'importante non è essere un uomo di successo, ma un uomo di valore" Einstein
    Bellissima la tua poesia, Danilo.
    Grazie.
  • giusi boccuni il 13/02/2010 13:40
    un tema difficile, quello dell'umiltà, anche perchè ce n'è davvero poca in giro e non se ne conosce profondamente il significato, ma bravo tu ad aver sollevato la questione con questa tua poesia, di cui apprezzo tantissimo la chiusa finale, in particolare
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 13/02/2010 13:25
    mi dispiace ma non posso concordare, l'umile non insegna perchè sa di non esserne in grado, non critica perchè sa di non essere nessuno e non ha nessun interesse a far vedere alcunchè.
    l'umiltà stà proprio in questo, nel sapere di non aver nulla da insegnare e che nulla ci può venir "bene" perchè esiste sempre un gradino in più e quello raggiunto è sempre basso seppur ci soddisfa.
  • Salvatore Ferranti il 13/02/2010 12:35
    bella poesia davvero bella...
  • karen tognini il 13/02/2010 12:31
    Molto.. molto... vera...
    bella nello stile... bravo...
    ciao
    karen

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0