accedi   |   crea nuovo account

una musica

C’è una musica
Che mi penetra nella pelle
S’insinua nella mente
all’inizio dolcemente
poi diventa prepotente…
è bastarda e mi fa piangere!

Mi trasporta lontano
nel presente e nel passato
Nei luoghi vissuti
E in quelli che ancora
non ho calpestato

Diventa incalzante…
Mi solleva da terra
Poi ti vedo:
Uomo nel vento,
mentre corri veloce…

Sei “L’ultimo dei Moicani”
l’ultimo sogno sognato
l’ultimo amore gridato
Sei gioia e dolore
Speranza e delusione.

La musica esplode…
mille colpi
nel cuore.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • sara rota il 21/03/2007 20:04
    Nostalgica, armoniosa e forte nel finale. Bella
  • SILVANO DOLCI il 28/12/2006 14:26
    Sulle ali della musica nell'infinito mai finito. Bella
    Ciao Silvano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0