accedi   |   crea nuovo account

Cieco

Ho visto
spettri corrosi
da demoni simbiotici
danzare per strada
su fragili arti
barcollanti,
invisibili agl'occhi
puliti e incravattati
di miti passanti.

Ho visto
spettri di carne
cantare in lamenti
il lacrimevole desio
di riconquistare
il tempo
ma misti alla strada
risultare sordi
ai muti passi
dei prigionieri dell'urbe.

Ho chiuso gli occhi
per vedere,
vedere perle
che cadevano a terra
per dissolversi nell'asfalto...
e ancor una crepa
mi dilania il cranio!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Chirio Giocoliere del Verbo il 15/03/2010 23:03
    questo è un bel commento davvero.
    grazie!
  • vincent corbo il 15/03/2010 19:41
    Una poesia che ha il potere di entrare nell'animo del lettore. Scritta con un sentimento di profonda compassione verso le persone più sfortunate.
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 11/03/2010 21:50
    non lo conosco
  • Andrea Arvati il 07/03/2010 23:45
    a me è sembrata beat e bella. Allen Ginsberg l'avrebbe letta
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 16/02/2010 13:06
    messaggio a tutti, se vi capiterà di incontrare un tossicodipendente malconcio provate a parlarci... e capirete a pieno queste parole.
  • Il Poeta Operaio il 15/02/2010 22:07
    molto, ma molto, criptica, adoro il stile... piaciuta
  • vasily biserov il 13/02/2010 20:04
    molto bella, il lacrimevole desio di riconquistare il tempo... che bel sogno!
  • loretta margherita citarei il 13/02/2010 15:39
    veramente bella ben scritta, piaciuta
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 13/02/2010 15:26
    lo credevo anche io, l'ho creduto fino a quando mi sono trovato davanti a qualcosa che ha abbattuto o trapassato ogni mia barriera colpendomi nel vivo, in quel vivo che non ti fa pensare razionalmente ma solo piangere e restare incredulo di quanto possa essere diverso e doloroso l'altrui mondo.
  • Anonimo il 13/02/2010 14:58
    Hai ragione... a volte, se non troppo spesso, si ha voglia di chiudere gli occhi per non vedere la tristezza e l'indifferenza che ci avvolge... oltre che ciechi siamo sordi... eppure i nostri cuori hanno tanta voglia di vedere, sentire e amare!!!
    Complimenti Chirio