accedi   |   crea nuovo account

Ignoro (poesia dedicata ad un amore virtuale)

Non conosco bocca
che mi dice "ti amo"
ed ignoro voce
che sussurra dolcezze
Eri il mio canto
il mio lido
e l’approdo
spiaggia assolata
zefiro dolce
vento d’estate
che scioglie i lamenti
Con te
io volavo
varcavo i confini
in alto danzavo
Non conosco il corpo
che a sè mi stringeva
ed ignoro mano
che guidava i miei passi
Rivivo tuttora
lo strappo violento
ferita profonda
mi insanguina il cuore
La mente traballa...
Lacrime amare
e pianto a dirotto
sotto a un cielo stellato
inerme e accorato

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • clem ros il 20/05/2010 07:01
    Molto bella vero, dedicata ad unamore più che virtuale, io lo definirei... nascosto dietro un pc... perchè anche se attraverso mezzi di cominicazione atipici, ci sono cmq delle persone nascoste dietro le macchine. Ovviamente vale in generale.
  • Giorgia Spurio il 05/11/2009 14:55
    molto bella..
    versi duri e tiepidi..
    versi pieni di dolore per un amore e di rabbia per l'illusione..

    figure del suono sono usate per dare cruda musica alle parole..
    ma poi immagini suggestive ci risvegliano le lacrime di chi patisce un amore "virtuale"

    bella poesia
  • yari firel il 11/07/2008 09:21
    Bella!
  • Chiara S. il 07/08/2007 16:17
    Bellissima!
  • Tiziana Monari il 07/01/2007 15:11
    .. si ci si sente cosi'... gli amori virtuali sono i peggiori... titty
  • luigi deluca il 06/01/2007 21:33
    più che virtuale sembra andato via, e dispiace leggere il tuo dolore, del resto condivisibilissimo!
    gigi
  • Alessandro Barisone il 05/01/2007 22:58
    Molto bella!! Concordo pienamente con quello che dice Caterina su quello che dice dell'amore!! Se ti fa piacere leggi la mia poesia Angelo e dimmi cosa ne pensi. Ciao!!
  • Dora Millaci il 30/12/2006 14:20
    l'amore è fatto di parole, di emozioni e di suggestioni... ma l'amore vero è fatto di carne, di sensazioni tattili, di condivisione reale. Più che soffermarmi sulla poesia, mi soffermo invece sul doloroso lamento...
  • alberto accorsi il 29/12/2006 13:11
    un po' troppo esile, forse un po' troppo virtuale.
  • laura ruzickova il 28/12/2006 10:46
    l'amore si muove lungo sentieri nuovi, ma con emozioni antiche come il mondo, e brucia, brucia sempre.
    voto 10

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0