PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Libra

Sospeso tra la forma e la mente
dove nessuno mai era andato
restava in allerta un serpente
verso lo sconosciuto destinato.

La luce dentro il buio fulgeva
ben oltre il velo della ragione
e solcando profondo dipingeva
pareti linde di quella stagione.

Dolcemente nel vuoto scivolava
dove il tutto nasceva dal nulla
e la realtà  il caso abbracciava.

E nel suono come in una culla
si abbandonava al suo incedere
chi ancora non poteva credere.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: