accedi   |   crea nuovo account

Amor sacro e amor profano

Care, dolci, signore
non siete ancora stanche
di poetar d'amore,
passar le notti bianche
a sospirare al vento,
con guardo trasognato,
l'accorato lamento
di un cuore non riamato?
Non voglio esser scortese
ma, se mi date retta,
vi do senza pretese
la mia saggia ricetta:
l'amore è cosa grande,
ma molto meglio il sesso,
abbasso le mutande,
e fatelo più spesso!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • gianni castagneri il 12/03/2014 10:42
    divertentissima e a suo modo "saggia"!... va bene anche al maschile naturalmente...
  • Anonimo il 15/02/2010 20:24
    Personalmente nn smetterò MAI di parlar d'AMORE... nessuno ti OBBLIGA a leggere "amenità"...
    carissimo Toschiiiii... uno nn esclude l'altro...
    ogni DONNA è un mondo... e ne è la REGINA... quindiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii...
    alle mutande ci pensiamo noiiii!!!!!
    maveditechevitaaaaaaaa!!!!!
    Cià bellooo!!!!
  • Anonimo il 14/02/2010 16:55
    Sono una donna e non faccio riferimento alla tua rimata e bella strofa sul sesso ma pursè donna, non ne posso più di leggere lamenti sdolcinati sentimentali. Bravissimo. Cinque stelle e un bacio in fronte.
  • Anonimo il 14/02/2010 12:40
    Guarda che non tutte portano le mutande!
  • rainalda torresini il 14/02/2010 11:49
    anche gli uomini san poetar d'amore
    e le donne d'oggi fanno l'amore senza il cuore.
  • Anonimo il 14/02/2010 11:21
    Dipende... Sesso senza amore è meglio chiudersi in convento è squallido.
  • loretta margherita citarei il 14/02/2010 11:09
    grazie per avermi fatto ridere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0