accedi   |   crea nuovo account

Nuovo Anno

Lacero sacco ben rigonfio
spigoloso e deforme
ormai legato in disparte
irregolare il suo contorno.

Vibra l’aria di risuoni
spacca il ritmo scandendo
da rinchiuse aperte voci
ancora vive sensazioni.

Si adagia vecchio e stanco
scaricando alle spalle
fumi grigi non disciolti
greve il passo del passato.

Libro saturo d’inchiostro
pagine scritte e vissute
fogli bianchi e incolori
aperti a sogni nuove visioni.

Un chiarore albeggia alto
dischiudendo negli occhi
un colore luccicante
aprire il sacco al nuovo anno.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0