PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aria di luce

Cammino incerta
nello smog cittadino
non contrastato
da alberi frondosi,
presenza di vita.
Di lassù. lontano,
la montagna ride
e respiro ancora
aria di frettolosità,
aria d'indifferenza.
Mi ribello
e con volo di pensiero
raggiungo mio bosco amico.
Vi entro esausta,
ma verde amicizia
complice
mi ristora.
Ritrovo
e respiro
la mia aria di luce.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Rosarita De Martino il 20/02/2010 18:05
    Cara Sideralba, ti invito a leggere gli altri commenti, che come vedi sono positivi; poi pensa che i voli pindarici appartengono ai grandi poeti (leggi Foscolo). Attendo nuovi oculati commenti. Rosarita
  • Sideralba x il 16/02/2010 10:48
    Bella l'idea ma è stata svolta con voli pindarici affrettati. Dovresti lavorarci un po' su. ciao. Sideralba.
  • Adamo Musella il 14/02/2010 23:33
    La casa dello spirito verde è la casa di tutti quelli che decidono di ritornare alle origini. una poesia di grande impegno naturalistico. brava Rosarita. baci.
  • Anonimo il 14/02/2010 21:27
    La voglia di purezza, la fuga dal quotidiano e il desiderio di aria nuova e di tranquillità. Complimenti piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0