PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Emisfero ics

Ignoto a te e a me il tuo destino e il mio
un privilegio assurdo comune a tutti noi.

I giorni che verranno siedono nascosti
nell'assoluto buio di un emisfero ics.

Non certo per riposo son come rintanati
e scusami se insisto o se ti dico adesso
che aspettano con ansia di nascere a sorpresa.

Dunque costoro, ahimé! si desteranno poi da quel tugurio nero
determinati ormai di nuovo a fare centro
senza che tu, mia cara, possa accennare a un no.

Ti piegheranno infine negandoti opzioni
straniera in casa tua ti sentirai ancora
in mezzo a tutti gli altri, anch'essi uguali a te.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Grazia Denaro il 25/01/2012 23:28
    Fantasiosi pensieri da interpretare.
  • Anonimo il 15/02/2010 16:22
    Bella l'idea dell'emisfero ics e il sentirsi stranieri tra simili!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0